Statutolinea joy

statuto

 

ART. 1

Denominazione e Sede

  1. È costituita l’associazione sotto la denominazione “Joy – Formazione e Sviluppo

  2. L’associazione ha sede legale a Napoli, in Via Aniello Falcone n°292, CAP 80127. Sedi secondarie, uffici e delegazioni possono essere istituite in Italia e all’estero su delibera dell’Organo Direttivo. Il trasferimento della sede legale non comporterà modifica statutaria e verrà effettuato con delibera dell’Organo Direttivo.
    All’atto Costitutivo della presente Associazione è accluso anche lo Statuto, come parte integrante dello stesso.

 

ART. 2

Finalità e Attività

  1. L’associazione “JOY – Formazione e Sviluppo” non persegue scopi di lucro. È aconfessionale, apartitica senza discriminazioni di razza, cultura, etnia e fede religiosa e si ispira ai principi della solidarietà umana. I Fondatori dell’Associazione, si riconoscono pienamente nella volontà di operare per la promozione e la tutela dei diritti fondamentali dell’uomo, dando priorità al diritto all’istruzione e alla formazione. Nello specifico, l’ente intende promuovere, supportare e realizzare iniziative ed attività di carattere formativo, educativo, professionale, sportivo e qualsivoglia attività sociale volta a promuovere lo sviluppo socio-economico e culturale delle popolazioni nei paesi in via di sviluppo e paesi ad economia in via di transizione. L’ente si propone di promuovere lo scambio, la collaborazione ed il coordinamento tra enti, associazioni e persone che perseguono scopi analoghi, al fine di una razionalizzazione degli interventi. Per il raggiungimento delle proprie finalità istituzionali, l'Associazione potrà possedere, gestire, prendere in locazione immobili ed altre attrezzature sia mobili che immobili, stipulare contratti, accordi con altre associazioni, strutture e terzi in genere, sostenere l’attività di enti ad essa collegati o aventi le medesime finalità e provvedere ad ogni altro servizio che possa assicurare la migliore realizzazione dei suoi scopi, secondo quanto previsto dalla legge.

  2. Tali scopi potranno essere raggiunti mediante:

    a.  La realizzazione di programmi, iniziative e progetti volti a garantire il diritto all’istruzione e favorire la promozione culturale e sociale delle popolazioni dei Paesi in via di sviluppo e dei Paesi ad economia in via di transizione;

    b.  La realizzazione di attività sportive come strumento di inclusione sociale ed emancipazione nei paesi in via di sviluppo;
    c.  La promozione della cultura del volontariato e dei valori di cui esso è portatore e l’attuazione di iniziative di sensibilizzazione e informazione sui diritti umani fondamentali, in particolare sul diritto all’istruzione, sulla solidarietà internazionale e sulla cooperazione tra i popoli;
    d.  La raccolta di contributi ai fondi dell'Associazione per mezzo di donazioni, sottoscrizioni, lasciti o attraverso qualsiasi altro mezzo;

  3. I settori di attività come previsti dall’articolo 10 del decreto legislativo n. 460 del 1997 sono:
    a. Istruzione
    b. Assistenza sociale e socio-sanitaria


Scarica il nostro Statuto>>>